Pianificazione degli investitori per aumentare l’allocazione ai cripto-assets

Secondo le previsioni di oltre un quarto (26%) degli investitori istituzionali, nei prossimi cinque anni i fondi pensione, gli assicuratori, i family office e i fondi sovrani aumenteranno “drasticamente” il loro livello di investimento in valute criptate.

La ricerca della società di assicurazioni criptoassicurative Evertas ha inoltre rilevato che un ulteriore 64% prevede un “leggero” aumento, mentre la cifra corrispondente per gli hedge fund è rispettivamente del 32% e del 48%.

Secondo l’ottantaquattro per cento degli intervistati, ciò è dovuto al fatto che si aspetta un miglioramento dell’infrastruttura normativa per il mercato.

Intanto, l’80% ha affermato che ciò è dovuto al fatto che il mercato cripto diventerà più grande e fornirà maggiore liquidità.

Tre su quattro (76%) dicono che è perché si aspettano che un maggior numero di gestori di fondi e di società di servizi finanziari entrino in questo mercato, e ci saranno più fondi e veicoli di investimento in questo settore tra cui scegliere.   

Il presidente di Evertas, Raymond Zenkich, ha detto: ”La mancanza di un’assicurazione adeguata per il mercato dei cripto-assets è chiaramente in cima alla lista delle preoccupazioni di molti investitori istituzionali, il che forse non è sorprendente quando gli assicuratori forniscono solo una capacità di circa 2 miliardi di dollari per un mercato che vale tra i 250 e i 300 milioni di dollari. Stiamo lavorando a stretto contatto con la comunità assicurativa per affrontare questo problema”.

Michael Ellis

Author: Michael Ellis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *