Tre titoli NFT con alto potenziale di crescita

Il mercato dei i token non fungibili – beni digitali come arte, video clip o musica la cui proprietà viene identificata nella blockchain – ha preso vita nel 2021, nonostante alcuni alti e bassi. Tre mesi fa, il volume mensile delle vendite di NFT era di 59,2 milioni di dollari. Oggi, quel numero ha raggiunto i 2,6 miliardi di dollari, secondo il sito di trading NonFungible.

Mentre i dollari e le criptovalute come Ethereum fluiscono negli NFT, le aziende stanno cercando di capire come sfruttare la situazione capitalizzandola. Le leghe sportive e i giocatori stanno lasciando cadere (o creando) gli NFT, e gli artisti e gli interpreti stanno entrando in azione. Quindi, come possono gli investitori giocare nel mercato senza scommettere su singoli NFT? DraftKings (NASDAQ:DKNG), Cloudflare (NYSE:NET), ed eBay (NASDAQ:EBAY) sono ottimi punti di partenza.

DraftKings

DraftKings ha lanciato un mercato NFT, principalmente per le NFT legate agli atleti. L’azienda è diventata un nome di punta nel gioco d’azzardo sportivo, quindi la transizione agli NFT potrebbe essere una scelta naturale.

Le carte sportive sono state a lungo un modo per acquistare oggetti da collezione legati allo sport, e DraftKings sembra considerare gli NFT allo stesso modo. Gli attuali NFT assomigliano molto alle carte sportive, ma con un po’ più di esclusività e una maggiore facilità di scambio. E se i giovani collezionisti stanno acquistando NFT piuttosto che carte, questa potrebbe essere una grande mossa per DraftKings perché sta vendendo NFT di atleti come Tom Brady, Wayne Gretzky, e altri.

Il sistema di DraftKings funzionerà su Ethereum Layer 2, che è una soluzione scalabile per gestire l’aumento del carico di transizione sulla rete Ethereum, ed entro la fine dell’anno la società si aspetta che i suoi NFT siano trasferibili nei portafogli digitali esterni. Se gli NFT sportivi dovessero decollare, DraftKings potrebbe rivelarsi un vincitore nel mercato.

Cloudflare

Cloudflare, un fornitore di servizi cloud che protegge e migliora le prestazioni di internet, è largamente basato sulla infrastruttura degli NFT. Il Cloudflare Stream dell’azienda permette ai creatori di video di legare i contenuti agli NFT, sostenendo che ciò permette “ai creatori di incorporare la loro rivendicazione di proprietà NFT nei loro video su Cloudflare Stream”. L’idea è quella di limitare l’accesso a un video a coloro che detengono un NFT.

Quello che mi piace di Cloudflare è che sta cercando modi per rendere gli NFT un bene digitale utile. Ci sono miriadi di usi potenziali per gli NFT oltre alla semplice vendita di JPEG, quindi se le aziende iniziano a stipulare contratti con gli NFT o a legare la proprietà di beni fisici agli NFT, questo potrebbe essere un grande mercato. I video potrebbero essere un primo passo verso un maggior numero di beni e strutture NFT.

Cloudflare è un ottimo modo per investire nelle crescenti esigenze infrastrutturali delle NFT. Data la storia di innovazione dell’azienda sul versante del cloud, questa azienda potrebbe rivelarsi una vincitrice sul lungo termine.

EBay

Uno dei primi marketplace di internet, eBay, si sta cimentando anche lei con gli NFT. L’azienda permette la vendita di alcuni NFT sulla sua tradizionale piattaforma online, ma questo potrebbe essere solo l’inizio, se si dovesse aprire alle criptovalute e ad altri beni digitali.

EBay sta adottando un approccio agli NFT un po’ diverso da quello di alcuni dei suoi rivali. L’azienda, in questo momento, è ancora concentrata sulle vendite in dollari, piuttosto che fare affidamento su una criptovaluta, che è usata nella maggior parte delle transazioni NFT su OpenSea. Accettare la valuta standard potrebbe rendere un NFT di eBay più accessibile alle masse rispetto ad una piattaforma NFT focalizzata sulle criptovalute.

Un’azienda tradizionale come eBay potrebbe non essere il luogo ideale per le vendite di NFT dirompenti, ma mentre vediamo il mercato delle criptovalute attraversare una volatilità selvaggia, potrebbe esserci la necessità di un qualche tipo di forza stabilizzatrice. EBay potrebbe essere un acquirente naturale, e altamente liquido, specialmente se il mercato delle criptovalute e degli NFT dovesse andare in panico.

Gli NFT sono qui per restare

Non credo che la corsa per gli investitori sarà facile, ma gli NFT probabilmente sono qui per restare. I beni digitali stanno crescendo in popolarità da anni, e penso che questo trend continuerà soprattutto con l’aumento dell’uso delle piattaforme digitali per la comunicazione e la produttività. Non tutte le aziende vinceranno in un mondo di NFT, ma DraftKings, Cloudflare ed eBay hanno una buona possibilità di costruirsi una nicchia nel mercato NFT.

Isacco Genovesi

Author: Isacco Genovesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *